Seleziona una pagina

Non posso sapere se ci riuscirò, ma di sicuro ho il diritto di poterci provare.

Il sogno è semplicemente il passaggio tra un desiderio che si è sedimentato nel profondo della nostra essenza, e la realizzazione data dal nostro saper seguire intrecci di vita raccogliendo opportunità, e condividendo esperienze.

Non è vero che i treni passano una volta sola, altrimenti non avrebbero creato le stazioni…e comunque, nonostante ci sia qualcuno che crede in geometrie diverse, la terra dove viviamo è sferica (più o meno) e questo vuol dire che se il treno non si ferma mai, prima o poi dovrà pur fare il giro.

La differenza probabilmente è data da chi decide dove vanno collocati i binari, chi decide a che velocità il treno passerà…perchè è questo il nodo che cambia le vite, le società ed il futuro di un popolo tanto fortunato quanto solo.
Ci sono binari nascosti agli occhi dei giusti, che portano ricchezze ai pochi passeggeri di carroze vuote come i cuori e le menti di chi rende strategia il buon senso, guerra; la vita.

Tutti…tutti, hanno il diritto di poterci provare, per la propria dignità e per la crescita della società. Prima o poi la smetteremo di giocare con pezzi di carta colorati, la finiremo di pensare che solo grazie alle guerre si trovano soluzioni che fanno avanzare l’industria, che solo grazie al potere, si vive a pieno la vita (un futile attimo d’immenso).

La felicità ed il benessere hanno portato molta più innovazione della cattiveria, la guerra ha creato la figura dell’eroe (del quale si può fare tranquillamente a meno) la felicità porta colore in ogni angolo del mondo ogni giorno.

Quando qualcuno decide che tanti non debbano avere l’opportunità di provarci, di crederci, si ammazza la dignità, si deraglia la forza dell’essere umano verso l’esserci e non l’essere.

Ogni giorno dovremmo occuparci di sviluppare comunità e reti in grado di ascoltare tutti, di sostenere tutti…così da cogliere l’idea che salverà le prossime vite dalla fame o dallo stress, dal meteorite o dallo tzunami.

La persona è l’opportunità, la batteria essenziale per tenere acceso questo pianeta e le sue meraviglie fino a quando saranno memoria dell’universo, la persona è la macchina meravigliosa che la natura ha creato per abbellire il suo creato, non per distruggerlo.

Credici e non indietreggiare al no…credici e fai in modo che gli altri lo sappiano e ti ascoltino…credici e ascolta, per far si che le tue idee possano scovare binari nascosti o costruirne di nuovi.

Credici e non smettere mai di gioire della meraviglia che siamo.

#TeamMarea

 

Ph: Samuel Zeller from Unsplash

 

#Futuro #Sè #Self #MareaComunicazione #BottegaMarea #Comunicazione #Creatività #Agenzia #Credici #Treno #Opportunità #Diritto